La pensione d’oro dell’avvocato comunale. Guadagna più del doppio di Obama…

E’ proprio vero quando si dice “goditi la pensione”, almeno per qualcuno… Nel caso specifico il detto vale per un ex avvocato che lavorava al Comune di Perugia, pensate che ha ricevuto un assegno di ben 651mila euro lordi, oltre il doppio dello stipendio di Obama e il triplo di quello della Merkel!

BANCONOTE

Naturalmente è stata aperta un’inchiesta ma il protagonista: Mario Cartasegna, 73 anni, assunto dal Comune di Perugia nel lontano 1972 non ci sta. Dice che sarebbe stato compito degli amministratori porre un tetto agli emolumenti: “Perché dovrei essere imbarazzato? Prendo quel che l’ordinamento mi dà. Cosa dovrei fare: rinunciare ai soldi? Dai!”.

Eh già… Lo penso anche io, del resto chi rinuncerebbe ad una cifra simile?

Ma questo piccolo patrimonio da dove arriva e sopratutto perchè il signor Mario ne beneficerebbe?
Indaghiamo. Secondo quanto si può leggere sul Corriere della sera pare che nel 1978, il consiglio comunale decise all’unanimità di riconoscergli una percentuale sulle cause vinte.
Lui svela il mistero, perchè in effetti di cause ne ha vinte tantissime. “Ma non dipendeva da me. Certe cause sono finite anche dopo 20 o 25 anni. Io le mie parcelle le passavo alla Ragioneria e se c’erano i soldi mi pagavano. Mica me le pagavo da solo”.
L’avvocato dice di aver proposto, ormai in pensione, di essere pagato per le cause non ancora chiuse come un professionista: “Fu l’Agenzia delle Entrate a dire di no. Avrebbero risparmiato…”.

Mi sa che a questo punto chi sperava nel rimborso della pensione dovrà rassegnarsi perchè i soldi sono finiti, però può sempre sperare u un gentile omaggio dell’avvocato!

 

La pensione d’oro dell’avvocato comunale. Guadagna più del doppio di Obama…ultima modifica: 2015-07-14T16:34:31+02:00da eclissidiluna72
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “La pensione d’oro dell’avvocato comunale. Guadagna più del doppio di Obama…

  1. Dire che è vergognoso è come non dire nulla. Questo signore DEVE restituire tutto quanto in eccedenza riguardo la sua pensione e percepire solo quello che gli spetta. Ma non si vergogna? Dice di no!!! Beh sono una cattolica e non posso augurargli quello che penso e che non posso esprimere. Comunque spero che non abbia più una vita facile, personaggi come lui dovrebbero mettersi sotto un mattone per la vergogna e l’indignazione.

Lascia un commento